Le azioni progettuali senza consumo di suolo costituiscono sempre più una priorità a livello internazionale, e sono in gran parte focalizzate a dare risposte efficaci ai fenomeni di obsolescenza tecnica, energetica e funzionale che contraddistinguono l’ingente stock residenziale esistente realizzato con tecnologie industrializzate e prefabbricate. In questo contesto, gli ambiti della ricerca tecnologica contemporanea sono rivolti all’individuazione di soluzioni innovative che siano insieme sostenibili, convenienti, condivise e interoperabili, e danno conto della multidimensionalità del progetto contemporaneo. La sua gestione sarà resa possibile solo attraverso una visione olistica dell’intero percorso di trasformazione e grazie al supporto di nuove tecnologie intelligenti.

Le innovazioni tecnologiche che accompagnano la filiera delle costruzioni prospettano oggi una nuova stagione di sviluppo di sistemi costruttivi industrializzati, caratterizzati anche da rinnovati processi di prefabbricazione. Ad essi si affianca lo sviluppo di piattaforme web e soluzioni smart per la gestione integrata del territorio e il raggiungimento di più elevati standard di qualità nell’abitare e nella produzione. Tecnologie per la riqualificazione che, avvalorate da progetti, esperienze costruttive e ricerche internazionali, documentano i principali aspetti di un nuovo approccio alla pianificazione e all’intervento nella città di oggi e del domani, e indicano processualità e strategie industriali di un mercato edilizio drammaticamente chiamato a rinnovarsi.

Il volume sviluppa i risultati della ricerca condotta dall’autore nell’ambito del programma “Smart Components for Smart Building and Renovation. Sistemi costruttivi industrializzati aperti con tecnologie innovative a secco per la realizzazione e il recupero dell’edilizia sociale a bassa complessità tecnologica”, finanziata dalla Sapienza Università di Roma. Responsabile Scientifico: Eugenio Arbizzani.

Menu