La tecnologia è divenuta il fattore traente dello sviluppo contemporaneo; i comportamenti sociali e i processi organizzativi sono fortemente influenzati dalle innovazioni tecnologiche che determinano continui avanzamenti.
La velocità del cambiamento espone anche il settore delle costruzioni alla difficoltà di recepire sincronicamente tali spinte.
La pubblicazione propone un diverso approccio al progetto di architettura e di trasformazione dell’ambiente costruito. Muovendo da una logica d’indagine e di resoconto, i cinquanta progetti documentati consentono di rendere visibile la complessità del progettare nel processo edilizio attraverso la comprensione del sistema delle relazioni che intercorrono tra ideazione e realizzazione dell’opera.
Per ciascuno dei dieci processi attuativi analizzati sono esposti i principi informativi che legano il ruolo del progettista agli altri soggetti coinvolti: dal committente, al soggetto attuatore, agli enti di finanziamento, all’impresa di costruzioni.
Per ciascuna filiera sono riportate valutazioni di risk assessment – di processo e di prodotto – e vengono annotate strumentazioni per gestire i conflitti, desunte dalla esperienza diretta dell’autore che nel corso di oltre un lustro ha sviluppato i progetti analizzati in qualità di coordinatore dei gruppi di progettazione coinvolti, in un continuo dialogo fra ricerca e sperimentazione sul campo.

Menu